Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /IT/magazine/index.php on line 31 Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /IT/magazine/index.php on line 37 Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /IT/magazine/index.php on line 43 Mi-Magazine
MUSEO ITALIA: PER SAPERE DA SECOND LIFE COSA FARE IN REAL LIFE 


All’interno di EXPERIENCE ITALY, la land della Fondazione Valore Italia in Second Life, abbiamo creato il Museo Italia. Si tratta di uno spazio dedicato alla segnalazione di eventi e manifestazioni di alto livello culturale in corso di svolgimento. Basta visitare la zona delle esedre (nell'isola Experience Italy Nord) per conoscere i luoghi in Italia nei quali èsi sta mettendo in mostra l'arte, l'architettura, il design.
Museo Italia vuole essere un luogo dinamico e vivace, dove l’arte e la creatività italiana possano avere una sede diversa da quelle istituzionali. Le porte sono aperte a quanti vogliano dare un apporto di idee e contenuti.
LINK:
EXPERIENCE ITALY



[ 48 commenti ] ( 6516 visite )   |  riferimento  |   ( 3 / 1550 )
BITSER SCARFIOTTI FIRMA IL SUO PRIMO LIBRO 

Esce l’ultimo libro di Gianluca Nicoletti, “Le vostre miserie, il mio splendore”, per i tipi di Mondadori. E’ la narrazione di cronache di vita in Second Life riportate da Bitser Scarfiotti, il primo avatar ad avventurarsi nel mondo della narrativa. Sotto l’abile penna di Nicoletti, Scarfiotti racconta non solo il suo mondo, ma anche il nostro mondo, visto con gli occhi di un personaggio virtuale. “Io sono l’immagine nello schermo del vostro computer, voi mi fate muovere agitando la mano destra su un mouse, o picchiando forte sulla tastiera”, scrive Scarfiotti. E continua: “Tristi umani picchiatasti, voi che di nascosto giocate con me e con quelli come me: non lo sapete, ma noi avatar vi guardiamo da anni…”.
Bitser Scarfiotti nasce a Orientation Island23 il 14 gennaio 2007. Dopo una settimana apre l’ufficio di corrispondenza “Legenda press” di cui è owner fino a giugno. In quel periodo conduce da un anfiteatro all’aperto ogni giovedì il fortunato “bitser Scarfiotti Show”, con punte d’ascolto record di oltre ottanta avatar a serata. Con la caduta del primo regno di Legenda parte in esilio volontario, dopo aver vissuto da squatter per qualche tempo, approda alla sim universitaria "Picnic" dove fonda il “Post human bit-lab”. Oggi si guadagna da vivere facendo il consulente matrimoniale itinerante.

[ 81 commenti ] ( 4758 visite )   |  riferimento  |   ( 3 / 1592 )
EX.IT PRESENTATO ALL’INARCH 
Il dibattito sui possibili sviluppi dell'architettura virtuale come forma autonoma in grado di influenzare l'architettura "costruita" si é notevolmente arricchito dopo il successo mediatico del metamondo di Second Life. Molti architetti si sono rivolti alla piattaforma creata dai Linden Lab per indagare le possibili relazioni tra l'architettura reale e virtuale realizzando interessanti sperimentazioni che, in alcuni casi, si sono rivelate vere e proprie operazioni commerciali. E' il caso dell'azienda Anshe Chung Studios che vendendo terreni, edifici e oggetti d'arredo di loro creazione, in soli sedici mesi di attività ha raggiunto fatturati da milioni di dollari e ha permesso alla sua fondatrice Anshe Chung di diventare alla fine del 2006 il primo avatar a guadagnare un milione di dollari. Ma anche sul piano culturale il dibattito é molto vivo come testimonia l'attività della Society for Virtual Architecture che organizza conferenze sui temi relativi all'estetica digitale o l'esperimento compiuto dal Royal Institute of Technology di Stoccolma che ha creato LOL Architects, uno studio virtuale gestito da docenti e studenti che nel corso dell'anno accademico hanno studiato le possibilità offerte dalla progettazione 3D.
Per analizzare ed approfondire questi temi, la Fondazione Valore Italia, in collaborazione con l’INARCH Lazio, ha organizzato un incontro nell’ambito dei "lunedì dell’architettura".
Nel corso della serata, il giornalista Gianluca Nicoletti presenta il suo ultimo libro "Le vostre miserie, il mio splendore", in uscita per i tipi di Mondadori. E’ la narrazione di cronache di vita in Second Life riportate da Bitser Scarfiotti, il primo avatar ad avventurarsi nel mondo della narrativa. Sotto l’abile penna di Nicoletti, Scarfiotti racconta non solo il suo mondo, ma anche il nostro mondo, visto con gli occhi di un personaggio virtuale. "Io sono l’immagine nello schermo del vostro computer, voi mi fate muovere agitando la mano destra su un mouse, o picchiando forte sulla tastiera", scrive Scarfiotti. E continua: "Tristi umani picchiatasti, voi che di nascosto giocate con me e con quelli come me: non lo sapete, ma noi avatar vi guardiamo da anni...".
Bitser Scarfiotti nasce a Orientation Island23 il 14 gennaio 2007. Dopo una settimana apre l’ufficio di corrispondenza "Legenda press" di cui è owner fino a giugno. In quel periodo conduce da un anfiteatro all’aperto ogni giovedì il fortunato "bitser Scarfiotti Show", con punte d’ascolto record di oltre ottanta avatar a serata. Con la caduta del primo regno di Legenda parte in esilio volontario, dopo aver vissuto da squatter per qualche tempo, approda alla sim universitaria "Picnic" dove fonda il "Post human bit-lab". Oggi si guadagna da vivere facendo il consulente matrimoniale itinerante.

appuntamento
lunedì 26 novembre alle ore 20.00
ACER - INARCH Lazio (Istituto Nazionale per l’Architettura)
via di Villa Patrizi 11, Roma
Partecipano alla serata:
Massimo Arlechino, presidente Fondazione Valore Italia
Umberto Croppi, direttore generale Fondazione Valore Italia
Gianluca Nicoletti, autore di "Le vostre miserie, il mio splendore"
Bruno Cerboni, chief executive Virtual Italian Parks
Luca Milan, architetto
INFO:
www.valore-italia.it
www.inarchlazio.it



[ 73 commenti ] ( 8151 visite )   |  riferimento  |   ( 3 / 1630 )
L’ITALIA IN SECOND LIFE: NASCE EXPERIENCE ITALY 


E’ nato nel mondo virtuale un luogo dedicato esclusivamente al Made in Italy, ma con le radici ben piantate nel mondo reale.

Martedì 9 ottobre alle ore 20, presso lo Spazio Etoile,
nell’ambito della manifestazione RomaDesign+
la Fondazione Valore Italia presenta Experience Italy,
l’isola con la quale l’Italia entra nel mondo Second Life.


La Fondazione Valore Italia vi dà il benvenuto in
EXPERIENCE ITALY (EX.IT)
la land in cui l’Italia si presenta nel mondo di Second Life.
E’ un’isola di 524.288 mq creata per portare l’Italia e lo stile di vita italiano nel mondo virtuale - e quindi in tutto il mondo - in maniera assolutamente innovativa.

Il fenomeno Second Life (SL) sta ormai entrando stabilmente nelle frequentazioni del popolo della rete: gli ultimi dati (che crescono di giorno in giorno) parlano di un totale di 8,5 milioni di persone iscritte, 7,2 milioni di dollari (US) che vengono mensilmente scambiati all’interno del mondo virtuale, ma soprattutto di una nuova piattaforma dove creatività, moda e business trovano sbocchi fino a ieri impensabili.

Con EXPERIENCE ITALY, in attesa di portare a compimento la realizzazione dell’Esposizione Permanente del Made in Italy e del Design Italiano nella vita reale (con sede presso il Palazzo della Civiltà all’Eur), la Fondazione Valore Italia ha voluto realizzare un luogo che serva a mostrare i progetti e la loro evoluzione, che anticipi iniziative ma che sia anche una piattaforma per la promozione delle eccellenze italiane.
Le architetture razionaliste del quartiere romano, nato per ospitare l’Esposizione Universale del ’42 (ma mai realizzata a causa del conflitto mondiale), con il loro carattere metafisico rispondono perfettamente all’estetica di una possibile vita parallela ma offrono anche una visione non stereotipata dell’Italia, il paese che ha dato al mondo la classicità, il rinascimento ma anche un forte contributo alla modernità.

Exprience Italy offre la possibilità, appunto, di un’esperienza aperta a quanti (privati, aziende, associazioni, istituzioni) vogliano dare un apporto di idee e contenuti: sarà un laboratorio ma anche il palcoscenico su cui rappresentare lo spettacolo di un paese capace di innovare attingendo alla propria inesauribile riserva di creatività.
Al vostro arrivo in EXPERIENCE ITALY troverete una “guida” speciale, una ragazza bruna, con la testa coronata e una tuta da lavoro, che potrà accompagnarvi e rispondere alle vostre curiosità relative alla nascente Esposizione Permanente del Made in Italy e del Design Italiano.
Il suo nome, Italia Oh, ripropone in maniera ironica l’esclamazione di meraviglia nei confronti delle bellezze del nostro paese.

Per visitare EXPERIENCE ITALY con il vostro avatar, cercate Experience Italy nel motore di ricerca interno di Second life (dal 9 ottobre).

Appuntamento martedì 9 ottobre, ore 20, presso lo Spazio Etoile, per conoscere in anteprima questo grande territorio italiano su Second Life.

La presentazione di EXPERIENCE ITALY è preceduta da una conferenza dal titolo “Design & Comunicazione virtuale” a cura di RomaDesign+ (ore 18 Spazio Etoile).

www.romadesignpiu.it

Martedì 9 ottobre
ore 20
Spazio Etoile
piazza San Lorenzo in Lucina 41 Roma
Info: 06 6896982

fondazione@valore-italia.it
www.valore-italia.it

[ 61 commenti ] ( 20718 visite )   |  riferimento  |   ( 3 / 1624 )
Made in Italy Files / 8-27 maggio 2007 
Mostra di idee e progetti per la realizzazione a Roma della Esposizione Permanente del Made in Italy e del Design Italiano

La creazione dell' "Esposizione Permanente del Made in Italy e del Design italiano" colma un vuoto che quasi inspiegabilmente si regista in Italia: il Paese che in tutto il mondo è conosciuto per la sua creatività, per la sua arte, per il suo "way of life", per il suo paesaggio, non ha ancora dato vita ad un luogo dove tutto questo possa essere raccontato in maniera coinvolgente e diffuso oltre i luoghi comuni. Nel 2005, il Ministero delle Attività Produttive ha dato vita alla Fondazione Valore Italia con l’obiettivo di creare, a Roma, l' "Esposizione Permanente del Made in Italy e del Design italiano". La sede individuata per ospitare questa prestigiosa istituzione è il Palazzo della Civiltà Italiana all'EUR. Nell’ambito delle molte attività già avviate, lo scorso settembre la Fondazione ha promosso alcuni master dedicati proprio alla progettazione dell' "Esposizione Permanente del Made in Italy e del Design italiano" all’interno del Palazzo. Sono stati invitati a partecipare Università, Istituti professionali, Scuole di specializzazione, tra le quali la Domus Academy di Milano; il Politecnico di Milano, Facoltà di Architettura e Società; il Technion Israel Institute of Technology di Haifa, Facoltà di Architettura e Urban Planning; l'Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Architettura, Corso integrato di museografia e architettura degli Interni; l'Università degli Studi di Pescara, Facoltà di Architettura, Cattedra di disegno dell'architettura.
I risultati di questi master hanno fornito i contenuti della mostra "Made in Italy Files". L"allestimento, altamente tecnologico, consente non solo di creare un suggestivo contrasto tra la sede espositiva – il sito archeologico dello Stadio di Domiziano – e i nuovi linguaggi multimediali, ma anche di compiere una visita molto spettacolare tra il fascino del Made in Italy, l’archeologia romana e la creatività internazionale.
Un particolare ringraziamento va alla Sovraintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma. La mostra è inserita nelle iniziative legate alla Settimana della Cultura, organizzata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali dal 12 al 20 maggio.


Roma Stadio di Domiziano
Piazza di Tor Sanguigna 13 / (Piazza Navona)
Info 06-6896982
fondazione@valore-italia.it




[ 80 commenti ] ( 21645 visite )   |  riferimento  |   ( 2.9 / 1834 )

Indietro